Blogday after

Sì, lo so, il BlogDay era ieri (su ineditablog potete leggere anche le motivazioni sulla scelta del 3108 come data), ma non sapevo bene come fare a ridurre a 5 la lista delle segnalazioni. Insomma, ci ho messo un po’ a decidere quale criterio seguire – e se seguirne uno, poi.
 
I 5 blog che leggo di più? I link sono sparsi qua e là per il blog, (i soliti, insomma), e non è il caso di ripeterli qui.
 
I 5 blog più “amici”? Sono più di 5 (anche escludendo i 5 di prima). E gli altri? No, su questa base non potrei scegliere.
 
5 x 5, cioè Cinque Blog per Cinque temi, magari sullo stile delle aggregazioni del Granieri: Politica, Cultura, Tecnologie, Lifestyle (e manca il quinto, anche se poi non capisco perché “cronaca e società” finiscono in “Cultura” e “Racconti” in “Lifestyle”, ma questa è un’altra storia)?
 
No, lasciamo stare… e infatti ho lasciato perdere.
 
Poi stamattina arriva la Sorellona ad annunciarmi che sono stata nominata perché, a mia volta, indichi dei “superblogger” dando motivazioni “serie e sensate”.
Beh, se sono “superblogger” non hanno bisogno della mia segnalazione (è un dato di fatto, no?), però l’invito mi porta, in un modo nell’altro, a rompere gli indugi.
Tralasciando quindi i “soliti” (per i motivi di cui sopra), ecco i blog di 5 bloggheresse* (sì, sono tutte donne, per le quali provo stima e amicizia) indicati in ordine strettamente alfabetico.
 
io e Isadora a volte (spesso?) la pensiamo allo stesso modo, ma lei ha molta più grinta di me; forse anche più capelli, ma di questo non sono certa. Isa mette passione nelle cose che fa e di cui scrive, che si tratti della mousse di mortadella o delle Pillole di Germania, di macchine fotografiche o… (ho il sospetto che di qualsiasi argomento si possa parlare, Isa se non sa, impara; purché la interessi, però. A volte si lascia trascinare dalla foga, ma è capace di accorgersene e di ammetterlo, per fortuna)
 
il fotoblog di Georgia è una finestra su… tante cose, e basta un click per aver qualcosa su cui meditare a lungo; splendida per le immagini e per l’accostamento con le parole. Brava, brava, brava
 
Bea ha la passione di vivere, la brama di conoscere e l’umiltà di sperimentare; i suoi lunghi monologhi (solo da poco il blog è aperto ai commenti) sono il frutto di lunghe riflessioni – infatti spesso si completano in più fasi – e sempre di un pensiero indipendente e schietto. I personaggi che animano i suoi commenti (il teatrino di Bea, li ha definiti), anche in giro per gli altri blog, sono le mille sfaccettature di una rara umanità.
 
Per dirla con parole sue, è un “asimmetrico resoconto della realtà vista con gli occhi neri in un paese dagli occhi chiari”. Con parole mie, sono tracce di vita e di amore per una terra – l’Irlanda – che amo da lontano e che spero di vedere, un giorno. Ma non solo. Marinella riesce a cogliere, secondo me, l’anima delle cose e delle persone, e a trasmetterla con semplicità ma in modo efficace. Poi, giudicate voi stessi.
 
Vì (ehvvivi è il suo nick, Viviana il suo nome), sottotitola così il suo blog: “Essere single è una vocazione. Essere single di ritorno (causa vedovanza, causa separazione, causa divorzio) è una botta di fortuna. A volte anche uno stress.” E’ un biglietto da visita, ma è anche riduttivo, perché Vì non è solo una “single di ritorno”. Vive la sua vita con ironia e intelligenza, superando depressione e difficoltà che a volte la portano a chiudersi in se stessa. E’ innamorata, e ogni tanto cede alla tenerezza, ma subito riprende il tono graffiante che la caratterizza. E’ colta, romantica, appassionata di musica e cinema, cuoca se le va, gattara sempre. E’ onesta, rigorosa, leale, diretta, affascinante, divertente … e molto altro ancora. E’ una Donna, insomma. Ma soprattutto, è Stordita. 
 
Che dici, Sorellona, sono abbastanza “serie e sensate” come motivazioni?
Mi permetto solo una deroga: non continuo la catena. Oltretutto, siccome io leggo loro ma non è detto che loro leggano me, non vorrei fosse considerato un “invito alla lettura”, ecco (è permesso?) Ah, e visto che il post non è di ieri, non so se è valido il tag di technorati. Boh, io magari lo metto, non si sa mai.
 

* copyright Flounder (credo)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pizzini, trispito. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Blogday after

  1. metallicafisica ha detto:

    Seria ma non serisa, sensata e precisa…. Così come ti abbiamo detto (in tre:), qualche giorno fa…
    Ogni aspettativa è stata “onorata”; sorellona… Ora vado a dare un’occhiata ad un paio dei blog da te segnalati e che non conosco…
    Besos e buon we******

  2. lsadora ha detto:

    Se mi vedessi ora, ricciolina… mi hai fatta arrossire, ci credi? Credo che la mousse di mortadella mi perseguiterà fino alla tomba (mea culpa)!! In ogni caso ti ringrazio per la segnalazione ed il ritrattino fin troppo benevolo. Una cosa vorrei correggere: non è che io ho più grinta di te, sei tu che sei più equilibrata (e meno impulsiva) di me 😉
    Ancora grazie e un bacione (poi ti scrivo, ché ho degli aggiornamenti)!!

  3. Minervaa ha detto:

    un’altra prerogativa di viviana è quella di difendere le amiche da certe acide commentatrici;)))

    il blog di isa è come lei: un blog con gli attributi con il vezzo della femminilità.
    andrò a visitare gli altri che indichi
    perchè sono sicura che ne valga la pena.
    bentornata

  4. ehvvivi ha detto:

    dio che imbarazzo. grazie neh?

  5. brezzamarina ha detto:

    ma dai 🙂 il blog day nello stesso giorno del mio compleanno..allora non potevo non tornare..

  6. riccionascosto ha detto:

    “Seria, sensata e precisa” a volte inizia a starmi un po’, stretto, Sorellona, lo confesso… 😉

    Isa, arrossire perché? Io dico sempre quello che penso (al massimo sorvolo su qualcosa)

    Minnie, io penso sempre che tu abbia più fiducia in me di quanto ne abbia io (ma non smettere). Grazie del bentornata, bentrovata a te.

    Vì, prego, non c’è di che. (imbarazzo anche tu?)

    Brezza, bentornata e auguri. Vuoi dire che ci hai ripensato? Sono contenta…. 🙂

  7. metallicafisica ha detto:

    Si, lo immagino…. mandami una mail confusa e disordinata.
    Ritirerò tutto:)*

    ps: anche i contenuti, ovviamente dovrano esserlo:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...