No, non è la RAI…

e neanche la Federal Broadcasting Company – l’ufficio dove Katharine Hepburn lavorava ne "la segretaria quasi privata" (delizioso film del 1957, che vi consiglierei di vedere, se riuscite a trovarlo).

Però la situazione è quasi la stessa: negli ultimi giorni sulla mia scrivania – o meglio, sull’outlook dell’ufficio – sono piovute le richieste più disparate. E se la preferita della Hepburn era il nome delle renne di Babbo Natale (io non lo so, a malapena ho imparato i sette nani), qui si spazia in altri settori.

Due cose: chi si ricordasse di Cinzia Leone e del suo "siamo sull’orlo del baratro", sappia che la pataca di Macao esiste davvero (ma la "pizza di fango" no). La seconda? Ve la dico un’altra volta, ora devo scappare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ammatula. Contrassegna il permalink.

7 risposte a No, non è la RAI…

  1. brezzamarina ha detto:

    ahah..la pizza di fango del Camerun..l’ufficio é aperto dale otto ale otto!..;-p

  2. ehvvivi ha detto:

    e tum tum tum, via a timbrare qualsiasi cosa!!! (ci ha cresciute, a noi, la TV delle ragazze!)

  3. saltino ha detto:

    Brezza ma come lo pronunci?
    A pizza DE fango DER Camerun
    Eh!

  4. riccionascosto ha detto:

    Brezza, anche io, a volte, dale otto (del mattino) ale otto (di sera), e certe volte anche di più (purtroppo). 😦
    Però, bastano queste parole e rivedo la mano che disegna un arco nell’aria (dale otto ale otto, appunto) 🙂

    Vì, e siamo cresciute anche bene (le pubblicità assurde?)

    Saltì, è che a noi siciliane la ere non viene bene; o la raddoppiamo, o la leviamo del tutto!

  5. metallicafisica ha detto:

    Io e la Cinzia siamo sorelle di sbadoing, come non ricordarla?

    Il film, invece non sono sicura di averlo visto…uhmmm forse si?***

  6. BBSlow ha detto:

    Uno dei film che venivano regolarmente ri-trasmessi a Natale , fino a quando non ci siamo vergognati di essere ciò che siamo, e abbiamo sostituito questi film vecchi e superati con un bel reality che piace tanto ai ggiovani.
    Sulla Pataca di Macao potrei raccontartene diverse fra quelle uscite qui in ufficio nel corso degli anni, ma sei una signora, e mi astengo… 🙂

  7. riccionascosto ha detto:

    Slow, si vede che noi non siamo abbastanza ggiovani, visto che questi film “vecchi e superati” li amiamo ancora.
    Quanto alla pataca, credimi… per quasi 10 anni ho lavorato in un ufficio dove, tra una trentina di persone, le donne si contavano sulle dita di una mano. Difficilmente quello che potresti dirmi mi sconvolgerebbe, e non sarei per questo meno signora 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...