Orgasmo globale, melanzana locale (*)

(*) si ringrazia Aitan per il titolo

 

Di resoconti dei lavori di Piùblog è piena la rete, e sarebbero tutti più esaustivi del mio, che sono riuscita ad andare solo venerdì, saltando anche dibattiti che mi sarebbero interessati (per dirne uno, quello sulle reti relazionali di cui parla Flounder in questo post  e che conto di recuperare anche dalle registrazioni in giro, per farmene un’idea più precisa).

Non che, quando c’ero, io non abbia seguito attentamente; anzi, come testimonia Giocatore, ho anche preso appunti! (ma non ve li mostro perché sono buona).

Invece, come spesso accade, trovo che siano gli incontri personali – con buona pace di chi vede i blogger solo come entità virtuali – a rappresentare il vero “succo” di questi convegni (il vero valore aggiunto è il coffee-break, insomma, come ci ha saggiamente comunicato Hanging Rock  davanti a una mela croccante). Ma in poche righe non si può dire quanto interessanti possano essere le persone scoperte dietro i nick, solo accennarlo. Come si fa con gli assaggini, che servono a stuzzicare l’appetito ma non a soddisfarlo.

Poco, pochissimo tempo ma speso bene quello in compagnia di Giocatore e MaxSdC, ascoltando i relatori ma anche chiacchierando un poco tra noi. E fortuiti e fortunati gli incontri con Giorgi  – mia Virgilio nei gironi libreschi – e scialliventagli, salutate entrambe troppo presto.

Ho poi trovato chi ha grilliperlatesta ma, per fortuna, neanche un diavolo per capello, che ci ha guidato indenni per il quartiere San Lorenzo dove, davanti a una tovaglia rossa da formula 1, si sono snodati altri tipi di percorsi. Link o non link, l’età di una signora – da non chiedere mai, ma neanche da assegnare con leggerezza, come sostiene Wosiris in risposta a una insinuante domanda di MrsD.

Il dibattito più acceso credo sia però intervenuto l’indomani, a proposito delle melanzane da usare nella parmigiana. La contrapposizione tra il folto gruppo campano e l’esiguo gruppo siculo (io e il consorte) ha avuto per fortuna un esito positivo. Siamo infatti giunti all’unanime conclusione che la parmigiana – sia essa napoletana o siciliana, nelle diverse sue ricette – “chiama” la melanzana autoctona, come ha saggiamente chiosato Aitan. Le tonde viola (che in Sicilia chiamiamo tunisine) sono invece ottime per le cotolette.

Non sono mancati neanche gli interrogativi sull’orgasmo globale del 22 dicembre, che Katiuuuscia ci ha opportunamente ricordato. Sincronico o diacronico? Perché la regressione da chat impone una certa contemporaneità e degli interrogativi MetaFisici (cioè, Sei M o F? con buona pace della sorellona MF, peraltro assente), mentre la scissione da blog porta a una possibile dilatazione dei tempi, aprendo le porte anche a interpretazioni voyeuristiche.

Una menzione speciale va poi alla dolcezza e  pazienza di 8.49 (l’uomo ideale, secondo voci non controllate) e signora in dolce attesa (della quale conosco il nome e ricordo il sorriso ma non il nick), alle frecciatine di Gurbj e alla fotografa zaritmac (però le foto non le ho ancora viste. Sto sulla fiducia, dati i precedenti).

Infine da segnalare, tra un libro e l’altro, la ricerca del giusto grado di umidità della caprese, che ha impegnato tre bloggheresse il giusto tempo per strappare a Didolasplendida la promessa di prepararne presto una nuova.

Tenuto conto della quantità di tempo che, in questo fine settimana, abbiamo passato a tavola e a parlare di cibo – senza tacer del vino – e delle cose più disparate, trovo ancora più difficile affermare che i blogger si limitino alla dimensione virtuale. Del corpo se ne occupano, eccome. E lo coccolano pure, per fortuna.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in facce conoscenti, trispito e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Orgasmo globale, melanzana locale (*)

  1. nomdart ha detto:

    Hai scoperto il mio segreto: per questo mi rado a zero!

    Un saluto,

    A.

  2. metallicafisica ha detto:

    Mannaggia… e io che stavo altrove a decidere tra i ravioli alla ricotta e noci o i cappelletti in brodo! Però almeno come Interrogativo sono stata con voi, questo mi fa piacere… Spero di poter partecipare la prossima volta.
    ps: sbaglio o la presenza femminile era numericamente superiore:)***

  3. riccionascosto ha detto:

    Nomdart, io comunque parlavo del tuo viso sempre sorridente. 🙂
    Un saluto a te.

    Sorellona, sì, presenza femminile preponderante. E che donne!

  4. Wosiris ha detto:

    attenzione riccio, non con leggerezza ma buttarla sul faceto per uscire da un ginepraio.

    fare il pagliaccio è una tecnica che richiede notevoli doti di autocontrollo; non vorrei fosse interpretata come una strada più semplice.

    😉

  5. riccionascosto ha detto:

    Wos, infatti io dicevo che NON va data con leggerezza (buttarla sul faceto significa pensarci su… o no?) 😉

  6. metallicafisica ha detto:

    E comunque una “signora” potrebbe sempre mentire sull’età, no? Io infatti dico sempre di dimostrarne 43 ma di averne, in realtà 36:)

  7. riccionascosto ha detto:

    Sorellona, la domanda di MrsD era insidiosa assai, però: “Quando una donna vi chiede quanti anni dimostra, voi (uomini) di quanto abbassate la risposta, rispetto a quello che pensate realmente?”

  8. 8e49 ha detto:

    mai fidarsi delle voci, soprattutto se non controllate 🙂
    un saluto

  9. Giocatore ha detto:

    la tua grafia è necessaria!

  10. riccionascosto ha detto:

    8e49, della fonte mi fido a occhi chiusi (anche senza controlli) 🙂

    Giocatore, come posso resistere al richiamo? Arrivo (con calma e per favore, direbbe qualcuno) 😉

  11. MrsD ha detto:

    visto che mi si cita, preciso che la questione era cominciata dallo stesso wos che, rivolgendosi alle giovani fanciulle sedute difronte a lui, ha cominciato a parlare di età…. una roba tipo “quanti anni avrete mai…”

    e loro pronte (prevedibile): “e quanti credi ne abbiamo?”

    lì (dopo la risposta ponderata di wos) la mia domanda…

    e tu sei l’unica che l’ha capita! o l’unica che non ha fatto finta, magari per guadagnare tempo, di non capirla 😉

  12. riccionascosto ha detto:

    Ma dai? L’unica?

    Comunque come domanda era cattivella… perché qualsiasi risposta era inguaiante (sfido che gli ometti guadagnavano tempo…) 😉

  13. Wosiris ha detto:

    correggo missisdi’ è inutile che cerchi di incastrarmi ancora

    la questione non e’ scaturita da una mia richiesta di età, ma è seguita ad una domanda che no* ha sussurrato nell’orecchio di nuvolettabiancamorbidaefelice sulla mia (di età).

    il resto è storia dal momento che, per motivi che non ricordo, tutto il locale si è fermato ad ascoltare il mio intervento successivo.

    w

  14. riccionascosto ha detto:

    Wos, ci siamo fermati perché eravamo ovviamente curiosi di sapere come ti saresti tolto d’impiccio… 🙂

  15. metallicafisica ha detto:

    eh, no… a quessto punto l’età deve essere rivelata da mrsD o rilevata da wos, attendiamo:)

  16. riccionascosto ha detto:

    Io attendo ma loro non svelano (e poi l’età non era né dell’uno né dell’altra, se ho capito bene) ;))

  17. giorgi ha detto:

    Eh, ma io tutto ‘sto cibo me lo sono perso! E mi sono persa anche molti incontri, ma la criatura al seguito è stata un po’ d’impaccio: a un certo punto ha piantato la grana, nonostante l’amore che le ho trasmesso per i libri… Ma ci vedremo presto noi, spero 😉

  18. riccionascosto ha detto:

    Noi sì, lo spero anch’io (magari troviamo qualcosa per fare divertire anche Lula) 🙂

  19. aitan ha detto:

    ma che bei commensali tutti insieme in carne, ossa, sangue, afrori e profumi!

  20. riccionascosto ha detto:

    Aitan, mo’ belli mi pare esagerato, però facciamo la nostra figura, non è vero? 😉

    E non ho detto tutto, perché un po’ di mistero va conservato, e perché le lunghe tavolate fanno cogliere solo metà dei discorsi. La prossima volta organizziamo gli scambi di posti, come nel gioco delle sedie.

  21. didolasplendida ha detto:

    riccio tu quale preferisci quella al limone o al cioccolato?, mi riferisco alla caprese non all’età 🙂
    un saluto e grazie sei stata attenta e puntuale 🙂

  22. MrsD ha detto:

    Beh io non avrei problemi a “svelare” la mia età… ma
    1. effettivamente trispito hai capito bene: si trattava dell’età delle fanciulle bionde sedute difronte a wos
    2. a questo punto la tentazione è forte di chiedere… come hanno fatto le signorine… Ma mi trattengo 😉

  23. riccionascosto ha detto:

    Dido, io la caprese al limone non la conosco, ma di quella che fai tu mi hanno detto meraviglie…

    MrsD, grazie due volte: per avermi detto ancora che ho capito bene, ma soprattutto… per l’astensione! (io poi con le età sono un disastro)

  24. Effe ha detto:

    dissociàti, ma non nel senso della dieta

  25. riccionascosto ha detto:

    no, infatti, Herr.
    La dieta era proprio scissa dalla nostra mente, in quei giorni.

  26. Flounder ha detto:

    una cosa è certa: il blogger in trasferta non si dissocia, ma si associa.
    e però poi ingrassa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...