Il buon anno…

Si vede da gennaio?
 
Se anche nelle vostre famiglie, come nella mia, i primi dodici giorni dell’anno servono a smorfiare i mesi successivi, il bilancio del primo trimestre vedrà:
 
         gennaio sonnacchioso, trascorso tra tv e chiacchiere, buone letture e riposini. Qualche gratifica (un profiterole come non ne mangiavo da anni, le lenticchie che sembra portino bene) e le voci degli amici
 
         febbraio indaffarato, tra consegne da effettuare, lavori da rivedere, sviste da recuperare, ma anche un po’ di tempo da dedicare agli amici
 
         marzo freddino ma fortunato. Una serie da sette, due da cinque e due da tre, come onda verde, non è male; se consideriamo che i semafori sono in tutto 33 (due ho scoperto come evitarli), la media è buona. E poi, splende il sole.
 
Direi che se le cose stanno così, il 2007 potrebbe essere un’ottima annata.
 (non come il film, che dicono essere robetta, con buona pace della sorellona che stravede per Russell Crowe)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ammatula. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il buon anno…

  1. metallicafisica ha detto:

    Sicuramente sempre meglio di tante ottime annate di vino!!!!:))))

    ecco! Non l’ho ancora visto, immagino non sia un capolavoro ma robetta mi sembra riduttivo. E’ pur sempre un film di Ridley Scott… no?

    Comunque, film a parte siamo già in aprile? Vuoi un uovo di pasqua con dentro un profiterole, sorellona?:)***

  2. riccionascosto ha detto:

    (no, siamo ancora a marzo)

    Non l’ho visto neanche io, il film, mi fido di chi l’ha visto (se segui il link lo vedrai, anche se mi sembra manchi ancora il finale) 😉
    Però ricorda che tu adori Crowe qualsiasi cosa faccia (interpreti, a volte, è una parolona!)

  3. metallicafisica ha detto:

    No, questo non è vero. Ho sempre detto che è un bravo attore (oltre al fatto che mi piace e tanto) ma non ho mai osannato ogni sua interpretazione
    ad esempio come in Virtuosity o in Miss Magic ma anche nel più recente Cynderella Man… tanto per fare alcuni esempi ma è anche vero che ci sono moltissimi denigratori di Crowe solo perché è Crowe. ammettiamo anche questo.
    Ora vado a leggere Brrono, comunque:)

  4. riccionascosto ha detto:

    Ammettiamolo pure… 😉

    Io mi considero neutrale: mi è piaciuto in L.A. Confidential e in A beautiful mind, mentre ne Il gladiatore mi è sembrato avere la stessa espressione dall’inizio alla fine del film. Però, se non ricordo male, ci ha pure preso un oscar (se non lui, il film, e più di uno), quindi gli concedo il beneficio del dubbio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...