Prigioniera di una certa strada

Proseguendo con la conta dei mesi e con l’autoreferenzialità (vedi tag ammatula, che contrassegna i post inutili), potrei dire che aprile non sarà un mese facile.

E lo so, ci sarà Pasqua (il rinnovamento, la primavera e blablabla), ma se le cose vanno come oggi, sarà un mese difficile per gli spostamenti.

Specialmente su due ruote.

E non vorrei aggiungere altro.

Anzi, sì.

Non so voi, ma io tocco legno ferro (intanto qui, diluvia)

 

Aggiornamento: ho fatto un test inutile (lo dice lui) che ho trovato dal Nino, e il risultato è questo…

 

 

(si vede che oggi è destino)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ammatula. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Prigioniera di una certa strada

  1. katiuuuscia ha detto:

    a me esce principessa stanca.
    ehi, buon anno riccio!

  2. riccionascosto ha detto:

    Katiuuu’ (ci sono tutte, le u?), secondo me la principessa è una costante.

    (mi chiedevo come fa a determinare il nick, stavo provando pure a fare gli anagrammi con l’indirizzo del blog. Ieri ero proprio alla frutta…)

    Buon anno anche a te!

  3. metallicafisica ha detto:

    E qui che c’è il sole invece… sai che sono io? Pioggia irregolare… ma che significa?:))))

    ps: deciso per la doppia metamobile?:) se sì sarà tutta tua?:) poi facciamo le corse, ok?

    Buona giornata, sorellona****

    ps: scusa, e tocca ferro, no? Il legno mica è metallico:-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...