(Per)Versioni

Some men are cold, for a summer love-folder
Sand-hearted, shadows short and salted
And when the beach season is over
A single wave, and down the sea they’re dragged
Some men are warm, to be loved in deep winter
(rough and thick as the wool of a pullover)
at early heat you want to flee and throw them down like a duvet
as you understand that they won’t stand a season’s changeover.

Some men are fit for middle-time, half seasons, small-timers if tried out

They’re to be loved tipping the scales, without abounding (their tare weighs)
But I don’t.
I want a broad-shouldered man with huge dreams, fitted for all seasons,
holding out to time injury, close-fitting surface and sentimental lining.

Blowjob is an obsession for some men
and there and then you’re in trouble if you draw nigh them

Some men’s embraces are so slow

that in two minutes you’d need a pillow

And there are men who don’t enjoy playing

when it’s love the stake for picking

But I don’t

I want a man who manages my heart-portfolio

Who isn’t afraid of investing on me

Who, between a switch and a principal-to-maturity

Would find in mono-brand the better opportunity

 

Nei commenti a questo post di monodose, Flounder scriveva: (io questa cosa me la immagino in inglese, cantata da ella fitzgerald o nina simone, con una musica tipo quella di : my baby don’t care for rings or other expensive things, etc. etc)

L’idea mi era piaciuta, e ci ho provato. Ma tradurre in un’altra lingua è un po’ tradire (il testo) per cercare di conservare (il senso, ma soprattutto l’atmosfera). Perché ogni lingua ha i suoi tempi, i suoi ritmi, la sua musica. E ogni versione è un po’ una perversione. Amorevole, ma tale.

Il risultato? Un gioco, un omaggio all’originale, che spero non debba vergognarsi troppo (ma la musica, se è quella, proprio  non lo so).

Update: Come si legge anche nei commenti, Flounder si è esibita, qui. (il link non funge più, causa decesso di splinder. RIP)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sperciate, trispito e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

17 risposte a (Per)Versioni

  1. Flounder ha detto:

    qui mi si apre davanti l’immagine di un futuro luminoso: mo’ mi serve solo un compositore e poi mi vedete a Sanremo 2008
    (2007 non ce la faccio, hanno già effettuato le selezioni)

    riccio, è stupenda.

  2. riccionascosto ha detto:

    Flo’, sei troppo buona.

    Per fortuna, per Sanremo non avresti bisogno di me 😉

  3. metallicafisica ha detto:

    Eh no, sorellona!!! qui la colonna sonora è obbligatoria, e con cantato “ricciosoprano”:))))

    ps: frase preferita oggi: Some men are warm, to be loved in deep winter
    (rough and thick as the wool of a pullover)
    :)))))***

  4. aitan ha detto:

    è bello anche il titolo

  5. Flounder ha detto:

    riccio, io mi sono esibita
    (però ho dato a te la colpa)

  6. riccionascosto ha detto:

    Sorellona, nel canto si è esibita Flounder (e con ottimi risultati, direi). Le frasi che ti piacciono, inveve, sono una creazione di monodose (l’hai letto il testo originale, sì?) Io ho solo tradotto…

    Aitan, grazie (piace anche a me, in effetti) 😉

    Flo’, dopo questa esibizione, Sanremo è troppo poco.

  7. didolasplendida ha detto:

    guaglione qua si apre tutto un mondo
    riccio suona flounder canta e io passo col piattino
    🙂

  8. Flounder ha detto:

    non vi scordate che io so fare pure la lapdance sul tratto ostia-acilia 🙂

  9. riccionascosto ha detto:

    Aha!
    Allora lo ammetti che la lapdance è una forma d’arte (e mica è facile, quel palo lì sta fermo come un pezzo di legno, altro che storie) 😉

  10. metallicafisica ha detto:

    si, l’ho letto e la traduzione mi sembra degna del “Bardo”…
    vedo anche che per lo spettacolo arrivo tardi… tutti i posti son prenotati:)*

  11. IceKent ha detto:

    abbiamo tutti un blues da piangere (Perigeo).
    ben fatto! 🙂

  12. riccionascosto ha detto:

    Dido, ma poi ci dai le percentuali, sì?

    Sorellona, il “Bardo” addirittura? E poi, quali posti esauriti? Avanti c’è posto, che diamine! ;))))

    Icekent, grazie (e benvenuto), ma il merito è tutto della materia prima.

  13. didolasplendida ha detto:

    è normale siamo in società
    33. 33 e 33
    🙂

  14. riccionascosto ha detto:

    Vabbuò, ja’, a Flounder diamo il 34, così sta contenta e non dobbiamo fare divisioni periodiche. Dopotutto, il punto di partenza è il suo… 😉

  15. Effe ha detto:

    e agli ascoltatori, dico, nemmeno un centesimo?

  16. riccionascosto ha detto:

    Herr, scusi, ma in teoria gli ascoltatori dovrebbero pagare.
    Altrimenti noi che ci dividiamo?

    (Comunque, come si dice, restate sintonizzati, che ci potrebbero essere evoluzioni future. No, non il post qui sopra)

  17. Pingback: Uomini Freddi e nuove (per)versioni | Trìspito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...