Ieri e oggi

Ieri
 
Il mare d’inverno.
Una spiaggia deserta, spazzata dal vento che spinge veloci le onde sulla riva.
Gli spruzzi si levano alti a nascondere l’orizzonte, ma solo per un attimo.
Poi eccolo lì di nuovo.
Potresti allungare la mano e toccarlo, ma è solo un’illusione.
Un’auto ferma, un uomo e una donna guardano l’orizzonte.
Parlano, si chiedono se avranno un futuro.
Poi si guardano, e il presente è a portata di mano.
Il futuro, a suo tempo, verrà.
 
Oggi
 
La nebbia sfuma i contorni delle cose.
Una strada, una casa, gli alberi sembrano perdere forma e consistenza.
La brina ricopre l’erba di piccole perle, che presto si scioglieranno al sole.
Tutto sembra sparire, ma anche questa è un’illusione
Una finestra aperta, un uomo e una donna guardano fuori.
Parlano, e ricordano il passato.
Poi si guardano, e il presente è sempre a portata di mano.
Il futuro, a poco a poco, lo sarà.
 
 

Oggi, dodici anni fa. Qualcosa è cambiato; qualcosa, per fortuna, è anche meglio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ammatula, facce conoscenti. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Ieri e oggi

  1. fuoridaidenti ha detto:

    Sì, ma direi che tutto questo è un concetto che il pensiero non considera. 😀

  2. metallicafisica ha detto:

    sulla spiaggia c’era un riccio semi-nascosto, allora :)*****

    ps: calma “ruggera”… (o ruggisce?:)

  3. fuoridaidenti ha detto:

    non c’è paragone con la versione dell’ex moglie di Borg

  4. metallicafisica ha detto:

    FDD— beh, era una versione decisamente BORGatara, quella… vuoi mettere il fascino dell’ex decibel?

  5. riccionascosto ha detto:

    Quando il riccio non c’è…
    le sorellone fanno gli onori di casa, vedo. :))

    Fdd, forse il pensiero non considera, ma la memoria apprezza.

    E, Sorellona, sulla spiaggia di ricci non ce n’erano proprio (o forse sì?)

  6. metallicafisica ha detto:

    Non ho trovato la teiera, sab… altrimenti avrei anche offerto un tè a Calma :o)***

  7. Effe ha detto:

    se dodici vi sembran pochi.
    Ma il futuro, quando arriva?

  8. riccionascosto ha detto:

    La teiera è ben nascosta (l’ultima me l’hanno rotta), ma c’è, sorellona.

    Herr, infatti dodici non mi sembran pochi. Anzi. Quanto al futuro, quando arriva non è più tale, quindi perché curarsene?

  9. fuoridaidenti ha detto:

    E’ che mi rimbalzava assai Ruggeri all’epoca con quegli occhialoni che manco EltonGiòn (e poi finché restava sui toni bassi tanto quanto, ma per l’amor del cielo quando s’inerpicava in alto i miei timpani…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...