Piove

La pioggia scende leggera leggera, in silenzio, senza farsi notare.
Assuppaviddanu, la chiamano da noi, ché sotto di essa i contadini continuano il loro lavoro.
Ma piano piano, in silenzio, penetra nei vestiti e arriva alla pelle.
 
Se avessi tempo, lascerei che la pioggia mi lavasse abiti e pensieri, la raccoglierei con le mani per offrirti lacrime di cielo.
Se avessi voglia, passeggerei lentamente, un passo dopo l’altro, fino a perdermi dentro la città che ha sempre fretta, specialmente quando piove.
Se avessi sonno, mi lascerei cullare dal leggero ticchettio, quasi impercettibile, finché l’attenzione lo trasformasse in una lenta ninnananna, cancellando ogni altro suono.
Se avessi compagnia, chiuderei gli ombrelli e danzerei, sotto la pioggia, lasciando che rivelasse ciò che spesso è nascosto.
Se avessi paura, lascerei che la pioggia sottile la spingesse via, senza rombi di tuono a sollevarla ancora.
Se…
 
 
 
 
 
Se almeno smettesse di piovere, potrei andare a casa.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ammatula. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Piove

  1. fuoridaidenti ha detto:

    Se ti fossi portata un’incerata e un ombrello il post non l’avresti scritto assuppaviddanu è troppo bbello

  2. riccionascosto ha detto:

    E se avessi avuto tre ruote, sarei stata un’Ape, o almeno un MP3? 😉
    (i pantaloni antipioggia li avevo, e in motorino l’ombrello serve a poco)

    Sì, assuppaviddanu è davvero troppo bbello

  3. Effe ha detto:

    non è mica con i se e con i ma che si fanno le previsioni del tempo, eh.

  4. metallicafisica ha detto:

    Certo che effe è proprio un Effeppavinaddu!
    cuore di pietra chè la pioggia non lo penetra…

    Se… che magnifica preposizioncina, sorellona:)***

  5. riccionascosto ha detto:

    Nessuna previsione, Herr. Ieri pioveva sul serio (e poi si figuri, io da brava boy-scout seguo gli insegnamenti del fondatore B.P.: “Non esiste buono o cattivo tempo, ma buono o cattivo equipaggiamento“. E’ che detesto bagnarmi i capelli…)

    Effeppavinaddu poi me lo spieghi, sorellona (devo chiedere a Erminio, mi sa). Ma no, l’Herr non è cattivo, l’hanno disegnato così. E il se… può essere magnifico o no; dipende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...